Modifiche agli allegati 3A e 3B del Testo Unico, qui il testo completo da scaricare

Durante la Conferenza Stato-Regioni del 15 marzo 2012 sono state apportate una serie di modifiche agli allegati 3A e 3B del D.Lgs. 81/08. Questi due allegati riguardano i contenuti minimi che devono essere inseriti nella cartella sanitaria e di rischio e i contenuti minimi della comunicazione del giudizio di idoneità. Come punto ferma resta il fatto che il medico competente è tenuto a raccogliere, aggiornare e conservare le informazioni che vengono indicate dall’allegato I del decreto di modifica. La maggiore novità riguarda l’obbligatorietà dell’invio telematico di queste informazioni.

L’allegato I modifica l’allegato 3A del Testo Unico, elencando i contenuti minimi della cartella sanitaria e di rischio. L’allegato II, invece, modifica l’allegato 3B del D.Lgs. 81/08 che dà indicazioni circa le informazioni minime necessarie alla trasmissione dei dati aggregati. Entrambi gli allegati e le relative modifiche fanno riferimento all’art. 40 D.Lgs. 81/08 – Rapporti del medico competente con il Servizio Sanitario Nazionale.

Nel decreto emanato dalla Conferenza Stato-Regioni all’articolo 4 viene stabilito un periodo di sperimentazione. Tale periodo servirà a riscontrare eventuali problematiche e programmare quindi delle modifiche e/o integrazioni al nuovo sistema. Il periodo sperimentale durerà 12 mesi a partire dalla pubblicazione del nuovo decreto sulla Gazzetta Ufficiale. Se finora il DLgs 81/08 prevedeva che l’invio dei dati in oggetto avvenisse entro il primo trimestre dell’anno successivo, durante il periodo di sperimentazione verrà concessa una proroga fino al 30 giugno 2013 e verranno inoltre sospese le sanzioni previste dall’articolo 58, comma 1, lettera e) in considerazione dei problemi che potrebbero sorgere nell’invio telematico.

Il testo completo del decreto che modifica gli allegati 3A e 3B del D.Lgs. 81/08 è disponibile al seguente link: Modifiche allegati 3A e 3B del DLgs 81/08 dalla Conferenza Stato-Regioni