Seminario sulla protezione attiva organizzato dai Vigili del Fuoco

Il 12 dicembre scorso è stato organizzato il 9° Seminario Protezione Attiva da parte della Direzione centrale per la prevenzione e la sicurezza tecnica antincendio che fa capo al Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco. Il seminario è stato il momento conclusivo di tutte le attività che si sono svolte durante il corso dell’anno 2013 il cui obiettivo era quello di far conoscere e di discutere le ultime norme in materia di prodotti da costruzione e di protezione attiva.
Il 9° seminario sulla protezione attiva si è occupato, inoltre, di approfondire alcuni aspetti, di recente introduzione, che hanno modificato norme e procedure. Come prima cosa sono stati analizzati i cambiamenti con la sostituzione dell’obbligo di segnalazione certificata di inizio attività, o Scia, dopo l’introduzione del D.P.R. 151 del 2011, per passare poi alla discussione sul nuovo Regolamento CPR sui prodotti da costruzione, che va a sostituire la Direttiva CPD precedente.
Altro tema, molto sentito, è stata l’analisi dei risultati di ricerche che si sono occupate di studiare i requisiti antincendio per quanto riguarda gli impianti fotovoltaici.
Nello specifico, andando a vedere l’elenco degli interventi troviamo, tra gli altri:

  • Requisiti antincendio degli impianti fotovoltaici – la ricerca di settore,
  • Gli impianti di evacuazione  Naturali di Fumo e Calore  (SENFC) secondo la norma UNI 9494-1 – Principi di  progettazione de i Sistemi ad Aerosol condensato,
  • Il nuovo Decreto Ministeriale sugli Impianti di Protezione  Attiva: cenni  generali e impostazione di base,
  • Il nuovo regolamento europeo sui prodotti da costruzione,
  • Modulistica certificativa nell’ambito del nuovo regolamento  di Prevenzione Incendi (D.P.R. 151/2011).